Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

Un dicembre ricco di sorprese con ospiti Niccolò Fabi, Concita De Gregorio, Erica Mou, Giovanni Floris, Andrea Purgatori, Lorenzo Lepore, Angela Ciaburri, Fuorisede e tanti altri

Officina Pasolini-copROMA – Un mese di dicembre ricco di sorprese a Officina Pasolini, il Laboratorio creativo di alta formazione e HUB culturale della Regione Lazio.

Venerdì 2 si comincia con Salotto Pasolini, un nuovo format nella programmazione di Officina Pasolini, che ospita due showcase di giovani artisti, ex diplomati del Laboratorio creativo con già un loro percorso di rilievo nel panorama musicale. Ad inaugurare, Lorenzo Lepore e il duo Buva e Anselmo. Lepore ha già ricevuto diversi riconoscimenti importanti, tra cui il Premio per il Miglior testo a Musicultura 2021, ed è in uscita il suo nuovo album. Saranno con lui sul palco: Umberto Scaramozza alla chitarra elettrica e ai cori, Edoardo Guerrazzi alla batteria, Guglielmo Molino al basso. Tra gli ospiti Filippo Muscaritoli e Leonardo Russotto. FUORISEDE live è un concerto in cui Francesco Anselmo e Buva (nome d’arte di Valerio Buchiccio) suonano assieme i loro brani e ne raccontano aneddoti e suggestioni che li hanno ispirati.

Lunedì 5 sarà un’occasione speciale per parlare direttamente con Niccolò Fabi di Meno per Meno, il suo nuovo progetto discografico pubblicato in occasione dei suoi 25 anni di carriera. Un album che ospita dieci canzoni, di cui quattro brani sono inediti, e che, pur non essendo un disco live, ha il suo motivo ispiratore nel concerto che l’artista romano ha tenuto lo scorso 2 ottobre all’Arena di Verona. Durante l’incontro verrà inoltre proiettato un video-racconto sulla realizzazione del disco e sarà previsto un firmacopie.

Martedì 6 Concita De Gregorio, accompagnata da Erica Mou, una delle giovani cantautrici più apprezzate nella scena musicale italiana, presenta il suo libro (Giangiacomo Feltrinelli Editore, 2022). Il libro ha al centro della narrazione il femminile e la sua potenza di fuoco. Donne che si alzano in piedi per pronunciare la propria orazione funebre con parole incendiate di rabbia, di ironia, di sapienza. Dora Maar, Amelia Rosselli, Carol Rama, Maria Lai, Lisetta Carmi, Rosa Balestreri, Margaret Bourke White e altre ancora… messe al bando, escluse, sono sempre qualcosa di qualcuno, l’attributo di un uomo. Ombre a cui queste pagine danno luce, restituiscono voce. Concita De Gregorio incarna queste donne, “fonti di eresia, dunque di desiderio e di colpa”. Il filo che dipana è ora un progetto teatrale, a cui l’autrice presta corpo in scena, con musica dal vivo composta appositamente da Erica Mou.

Mercoledì 14 torna Superficie Live Show – attori sul palco a portata di video per raccontare il mestiere dell’attore. Per questo nuovo appuntamento del format, ideato e condotto da Matteo Santilli, arrivano nuovi attrici e attori che si mettono in gioco condividendo curiosità, opinioni, interpretazioni con una grande varietà di contenuti e un unico comun denominatore: la recitazione. Sia che si tratti di esibizioni teatrali di testi inediti o di rivisitazione dei grandi classici, sia di interviste e di momenti didattici, speech, rubriche di divulgazione e molto altro, Superficie Live Show è una sorta di varietà multitematico, in cui si passa dal monologo drammatico a quello comico e allo speech “intimo e profondo” e che sperimenta un nuovo stile, a metà fra il cinema e il teatro.

Giovedì 15 si entra nel clima natalizio con il concerto del gruppo vocale Occhi Chiusi In Mare Aperto, composto da Daniele D’Alberti, Gabriele D’Angelo, Chiara Meschini, Sara Sileo e Ludovico (Dodo) Versino. Cinque voci che si fondono in arrangiamenti pop originali per un repertorio composto da reinterpretazioni di brani tratti dal pop internazionale con una predilezione per l’indie e la nuova scena cantautorale italiana. Nato nel 2017, il gruppo ha costruito la sua identità sperimentando stili e armonie che mettessero in risalto le caratteristiche particolari di ogni voce, alla ricerca di un suono d’insieme unico e riconoscibile. Ad aprire la serata Il Coro della Collina, coro misto a cappella, nato dall’idea di alcuni inquilini di un condominio solidale che alcuni anni fa hanno realizzato il sogno di andare ad abitare insieme in un casale della periferia romana. L’idea di radunare attraverso il canto d’assieme altri amici con cui condividere alcuni momenti della propria vita è stata una naturale prosecuzione di questo stile di vita e, sotto la direzione sapiente, ironica e generosa di Dodo Versino, l’organico nel tempo si è allargato ed è arrivato a superare i cinquanta cantori.

Venerdì 16 arriva a Officina Pasolini Giovanni Floris per presentare il suo romanzo Il gioco. Un giallo, un complotto, una commedia dal ritmo incalzante, un percorso scanzonato ma ricco di cultura tra le pagine, il pensiero e gli autori di un secolo di letteratura. Un romanzo multiforme che è in se stesso un gioco. Libero, appassionato e imprevedibile, perché i libri non finiscono mai di sorprendere.

A dialogare con l’autore ci sarà il giornalista e conduttore Andrea Purgatori. Letture di estratti del libro a cura dell’attore diplomato a Officina Pasolini Alessandro Calamunci.

Domenica 18 debutto assoluto dello spettacolo, in forma di monologo, Chilometro 42, che narra le tappe fondamentali della vita della prima maratoneta donna nella storia: Kathrine Switzer. Attraverso questo personaggio, che ha segnato profondamente il mondo dello sport e il suo rapporto con la società civile, si avvia una riflessione in parole e musica su temi centrali quali l’inclusione, il riconoscimento e la parità dei diritti. Ideato e interpretato da Angela Ciaburri, Chilometro 42 è il primo spettacolo scaturito dalle connessioni avvenute all’interno del progetto “Superficie”, nato nel 2019 per iniziativa di Matteo Santilli. La pièce è accompagnata da una colonna sonora eseguita dal vivo da Munendo e fatta di effetti, suoni, rumori, musica e pezzi musicali, in continuo dialogo con l’attrice.

Tra gli appuntamenti di Officina Pasolini presso l’Hub di Valmontone:

Venerdì 2 Minuscolo Spazio Vocale, coro a cappella composto da sei donne e sei uomini con diverse esperienze canore che spaziano dalla musica popolare al gospel, dalla musica barocca al canto jazz, presenta Christmas Jamboree. Al consueto repertorio, sempre coinvolgente e variegato, per questa occasione si aggiungono alcuni brani natalizi

Mercoledì 7 per Prospettive a Palazzo Valentina Farinaccio intervista Elisa Casseri a proposito del suo libro Gran Tour sentimentale, testimonianze di un’italianità varia che racconta il proprio rapporto con l’amore, le proprie esperienze personali, buffe, drammatiche, quotidiane. Sarà la giovane attrice di Officina Pasolini, Ludovica Bove, a leggere e interpretare alcuni estratti dal libro.

Sabato 17 la serata ospiterà alcuni giovani artisti diplomati del Laboratorio creativo di Officina Pasolini che hanno già intrapreso un loro percorso e che proporranno set acustici, intimi, nel rispetto del valore storico-artistico del Palazzo Doria Pamphili. Ad aprire sarà Brama, progetto che abbraccia la passione di Marco per il soul, l’hip hop e la musica folk e che nasce dall’approccio a nuove tecniche di scrittura e composizione che utilizzano computer e campionatori per trovare nuove soluzioni per esprimere un’ urgenza comunicativa. A seguire, tornano a esibirsi insieme Francesco Anselmo e Buva (ovvero Valerio Buchiccio) nel loro concerto FUORISEDE live.

Venerdì 2 dicembre
Salotto Pasolini | h 21.00
con Lorenzo Lepore
e Fuorisede concerto di Buva e Anselmo

Lunedì 5 dicembre
Niccolò Fabi | h 19.00
presentazione dell’album “Meno per Meno”

Martedì 6 dicembre
Concita De Gregorio con Erica Mou | h 21.00
Reading tratto dal libro “Un’ultima cosa”

Mercoledì 14 dicembre
Superficie Live Show | h 21.00
Attori sul palco, a portata di video
conduce Matteo Santilli

Giovedì 15 dicembre
Xmas Singing: Occhi chiusi in mare aperto | h 21.00
opening Coro della Collina

Venerdì 16 dicembre
Giovanni Floris | h 21.00
presentazione del libro “Il gioco”
con Andrea Purgatori
letture Alessandro Calamunci

Domenica 18 dicembre
Chilometro 42 | h 20.30
di Giovanni Bonacci
con Angela ciaburri
Munendo musicisti dal vivo

HUB Valmontone

Venerdì 2 dicembre
Christmas Jamboree | h 20.30
Concerto del coro a cappella Il Minuscolo Spazio Vocale

Mercoledì 7 dicembre
Prospettive a palazzo | h 18.00
Valentina Farinaccio incontra Elisa Casseri
Letture a cura di Ludovica Bove

Sabato 17 dicembre
opening: Brama | h 20.30
Fuorisede concerto di Buva e Anselmo

Ingresso Teatro Eduardo De Filippo: Viale Antonino di San Giuliano 782/angolo Via Mario Toscano
per assistere all’evento è necessario prenotarsi sul profilo Eventbrite di Officina Pasolini al seguente link
Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini
www.officinapasolini.it

FONTE: Ufficio Stampa Antonella Mucciaccio.

Redazione Press Italia
Redazione Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...