Perugia e l’Umbria protagoniste del Capodanno di Rai 1

La conferenza stampa di presentazione si è svolta oggi, 30 dicembre alle ore 14, presso il Salone d’Onore di Palazzo Donini, in Corso Vannucci a Perugia

OIMG_1867-inggi, 30 dicembre, alle ore 14.00, al Salone d’Onore di Palazzo Donini, in Corso Vannucci a Perugia, si è tenuta la conferenza stampa del consueto spettacolo di fine anno di Rai 1, “L’Anno che Verrà”, che per la prima volta si terrà proprio a Perugia, in diretta su Rai 1, Rai Radio1 e RaiPlay, sabato 31 dicembre in prima serata, per la regia di Stefano Mignucci, con la Big Band diretta dal Maestro Stefano Palatresi e tantissimi famosi cantanti ospiti.

Pertanto, Perugia e l’Umbria saranno le protagoniste del Capodanno in onda su Rai 1 e sarà ancora una volta Amadeus, in questa occasione dalla storica Piazza IV Novembre, a portare gli italiani nel nuovo anno. Una serata che, con uno spettacolare cast tra musica e leggerezza, vuole unire generazioni diverse. L’Anno che Verrà” è realizzato dalla RAI in collaborazione con la Regione Umbria ed il Comune di Perugia.

Alla conferenza stampa sono intervenuti: Amadeus, Donatella Tesei – Presidente della Regione Umbria, Paola Agabiti – Assessore Turismo e Cultura Regione Umbria, Andrea Romizi – Sindaco del Comune di Perugia, Luca Merli – Assessore alla Sicurezza Comune di Perugia, Stefano Coletta – Direttore Intrattenimento Prime Time RAI, Pietro Grignani – Direttore Accordi Bandi e Partnership RaiCom.

Franco Baccarini
Franco Baccarini

Scrittore, saggista, docente universitario a.c., autore di articoli per giornali cartacei e telematici, di testi per il teatro e di cortometraggi. Teatrografia 2007 – Autore del dramma in atto unico “Insostituibili assenze”. 2020 - Autore della commedia brillante in tre atti “Privatissimo... ma non troppo” Filmografia 1996 – Soggettista, sceneggiatore e regista del video-clip “Anatomia dell’altro volto di una metropoli”. 2012 – Soggettista e sceneggiatore del cortometraggio “La ragazza e il mare” (regia di E. Colombo). 2013 – Soggettista e sceneggiatore del cortometraggio “Un amore da proteggere” (regia di L. Greco). Bibliografia 1996 – “Il rapporto tra cinema e romanzo” (Centro Studi Cinematografici). 1999 – “Francois-René de Chateaubriand a Roma e dintorni” (Lazio Ieri e Oggi). 2004 – “L'amore nel cinema” (Il Filo Rosso). 2007 – “Cinema e tecnologia” (Il Filo Rosso). 2007 – “Appunti sul rapporto tra cinema e romanzo” (Il Filo Rosso). 2008 – “Bioetica animalista. Dagli aspetti socio-filosofici alle applicazioni pratiche nella sperimentazione clinica dei farmaci” (Edizioni Universitarie Romane). 2009 – “La Tecnoetica nel Cinema. Bioetica del Futuro” (Edizioni Palombi). 2010 – Capitolo “Tecnoetica nel Cinema” all’interno del volume “Tecnicizzare l’uomo o umanizzare la tecnica?” (Edizioni LEV), di Autori Vari. 2012 – “Tecnoetica e Cinematografia” (Edizioni Universitarie Romane)....