Skip to content

Bologna e Nuvole: la musica bolognese in scena al Teatro Dehon

Tre serate dedicate alle band locali, tra cibo, soul e rock progressivo.

copertinaBOLOGNA – Giunge alla sua sesta edizione Bologna e Nuvole (29-30 settembre, 1° ottobre), la rassegna musicale prodotta da Teatro Dehon in collaborazione con Bononia Sound Machine. L’occasione per valorizzare una selezione di band attive sul territorio bolognese, invitandole a esibirsi in una dimensione teatrale che consenta di instaurare un rapporto più intimo con il pubblico.

Aprono la rassegna Giorgio Comaschi e Franz Campi con “Canzoni da mangiare” (29 settembre), con un connubio di parole e musica legate al cibo, dove Comaschi con il suo inimitabile stile racconta le peripezie legate alla apparentemente semplice attività del “fare la spesa”, mentre Franz Campi (insieme a Barbara Giorgi, Davide Falconi, Roberto Costa, Ernesto Geldes Illino) intonerà le più celebri canzoni in tema gastronomico: da “Viva la pappa con il pomodoro” interpretata da Rita Pavone, a “Spaghetti a Detroit” di Fred Bongusto, “Ma che bontà” di Mina e tante altre.

A seguire la Bononia Sound Machine presenta il suo nuovo spettacolo “Sono soul canzonette” (30 settembre), un tributo agli artisti italiani che nella loro carriera hanno incontrato, amato e interpretato la musica Soul: Battisti, Zucchero, Giorgia, Pino Daniele… solo per citarne alcuni.

Chiude il festival uno show diviso in due tempi: la serata “Il diavolo e l’acqua santa” (1°ottobre) comincia con i Triptych – gruppo formato dallo storico del rock Lucio Mazzi qui in veste di bassista, il chitarrista veterano della musica bolognese Mauro Miceli e la cantante inglese Jennie Huston – seguiti dall’iconica progressive rock band bolognese L’Apparato del Golgi.

Prezzo: Intero € 15,00 – Ridotti € 12,00

I biglietti si possono acquistare presso la biglietteria del Teatro Dehon dal martedì al sabato, ore 15-19, oppure un’ora prima dell’inizio di ogni spettacolo.
Biglietti on-line disponibili sul circuito Vivaticket.

FONTE: Ufficio Stampa Teatro Dehon.

© 2006 - 2023 Pressitalia.net by StudioEMME