Skip to content

Rebirth-day 2023: Terzo Paradiso “Con tutti i bambini del mondo”

Un video dell’installazione e performance dedicata ai diritti dei bambini e delle bambine, ispirata dal simbolo del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto.

inPer il Rebirth-day 2023, Roberta Melasecca, in qualità di Ambasciatrice Rebirth Project/Terzo Paradiso Cittadellarte – Fondazione Pistoletto, Alberto D’Amico e Studio Campo Boario presentano il video dell’installazione e performance Terzo Paradiso “Con tutti i bambini del mondo” che verrà trasmesso online sulla pagina FB di Studio Campo Boario e sul profilo pubblico di Roberta Melasecca alle ore 12.00 del 21 dicembre 2023.

L’idea dell’installazione e dell’azione performativa nasce dall’invito di Michelangelo Pistoletto di dedicare il Rebirth-day 2023 all’infanzia e ai diritti dei bambini e delle bambine. Infatti la Convenzione sui diritti dell’infanzia approvata dall’ONU è stato il primo documento a riconoscere i bambini come individui a pieno titolo, con diritti e opinioni, a livello internazionale. Tra i vari diritti dei minori sanciti dalla Convenzione ONU, ne sono stati identificati 10 fondamentali: Diritto a giocare, Diritto al cibo, Diritto di avere una casa, Diritto alla salute e al benessere psicofisico, Diritto all’educazione, Diritto alla vita e a crescere in una famiglia, Diritto di avere una nazionalità, Diritto all’uguaglianza, Diritto di esprimere la propria opinione, Diritto di non lavorare.

L’installazione è stata realizzata il giorno 15 dicembre 2023, presso Studio Campo Boario: è stato riprodotto il simbolo del Terzo Paradiso utilizzando le sedie, create dai diversi artisti del progetto Poetica della sedia. Sedia sediola, alcune più giocose, altre più poetiche o riflessive su diversi temi. Terzo Paradiso “Con tutti i bambini del mondo” vuole inneggiare al gioco – e ai diversi giochi che utilizzano le sedie – quale primo dei diritti dei bambini e delle bambine. Così facendo, riprendendo alcuni approfondimenti sul tema del Paradiso già affrontati anche da Studio Campo Boario, ci ricorda che, secondo l’Apocalisse di Giovanni, la resurrezione dei corpi potrà avvenire solo se torniamo tutti come bambini, con la stessa purezza di spirito e con la stessa volontà di vederci unica famiglia umana, lavorando insieme per una rinascita culturale e sociale. All’interno dell’installazione si è svolta, poi, una performance, realizzata da Barbara Lalle, Ysabel Dehais e Silvia Stucky.

Il video è stato curato da Sergio Mario Illuminato e Roberta Melasecca.

Il Rebirth-day del 21 dicembre, celebrazione del Terzo Paradiso, promosso da Cittadellarte – Fondazione Pistoletto ONLUS, è la festa che celebra la giornata della rinascita, nella quale cui ognuno di noi si assume l’impegno a collaborare ad una responsabile trasformazione della società nel mondo. Infatti la connotazione fantasiosa di “fine del mondo” attribuita al 21 dicembre 2012 si è prestata, purtroppo, ad assumere senso simbolico nella gravità della situazione in cui si trova l’umanità a questo punto della sua storia. Terzo Paradiso significa, dunque, che alla fine del secondo paradiso, quello artificiale che viviamo oggi, seguente al paradiso naturale, dobbiamo creare il terzo stadio del percorso umano, generando un rapporto equilibrato tra natura e artificio. Il termine “paradiso” proviene dall’antica lingua persiana e significa “giardino protetto”: il nostro giardino è il pianeta Terra, spetta a noi curarlo e proteggerlo. Il simbolo del Terzo Paradiso è la riformulazione del simbolo matematico dell’infinito. I due cerchi opposti si polarizzano nel cerchio centrale che rappresenta il grembo della rinascita. Questo simbolo è una prospettiva dell’arte offerta alla società.

Info
Rebirth-day 2023
Proiezione installazione e performance
Terzo Paradiso “Con tutti i bambini del mondo”
A cura di Roberta Melasecca e Alberto D’Amico
Azione performativa di
Barbara Lalle, Ysabel Dehais, Silvia Stucky
Video a cura di Sergio Mario Illuminato e Roberta Melasecca

21 dicembre 2023 ore 12.00
Pagina FB Studio Campo Boario
https://www.facebook.com/profile.php?id=100050717956420
Profilo FB Roberta Melasecca
https://www.facebook.com/roberta.melasecca.10/

Poetica della sedia – Sedia sediola
Ideazione: Eclario Barone, Claudio Bonuglia, Roberta Melasecca, Alberto D’Amico, Azadeh Shirmast
Opere: Antonella Albani, Carmelo Baglivo, Eclario Barone, Marco Bernardi, Claudio Bonuglia, Alberto D’Amico, Ysabel Dehais, Nina Eaton, Francesco Ghisu, Emanuela Lena, Gulia Lusikova, Rossella Menichelli, Marina Scognamiglio, Azadeh Shirmast, Silvia Stucky.

FONTE: Ufficio Stampa Roberta Melasecca.

© 2006 - 2024 Pressitalia.net by StudioEMME