Skip to content

Le Ravissement: L’Opera Prima di Iris Kaltenbäck che Conquista il Cinema

Un Vortice di Emozioni e Verità Nascoste.

Le Ravissement

un film di Iris Kaltenbäck

con Hafsia Herzi – Alexis Manenti – Nina Meurisse

Al cinema dal 24 aprile 2024

copPresentato durante la Semaine de la Critique di Cannes 2023 e in concorso al Torino Film Festival – dove ha vinto il Premio Speciale della Giuria, il Premio Miglior Attrice e il Premio Miglior Sceneggiatura della Scuola Holden – arriva nelle sale italiane Le Ravissement, opera prima della regista francese Iris Kaltenbäck. Annoverato in più occasioni come uno dei debutti cinematografici rivelazione dello scorso anno, il film ha anche vinto il prestigioso Premio Lumière come Miglior Opera Prima ed è stato candidato ai Premi César come Miglior Opera Prima e Miglior Attrice per la straordinaria performance di Hafsia Herzi (protagonista dei due film Mektoub, My Love e vincitrice del César e del premio Marcello Mastroianni a Venezia per Cous cous). Nel cast anche Alexis Manenti (vincitore del César e del Premio Lumière per il film I Miserabili) e Nina Meurisse (candidata ai César e vincitrice del Premio Lumière per Camille).

Al centro della storia una giovane donna, con un estremo bisogno di amare e di essere amata, che perde il controllo della sua vita scivolando in un vortice di menzogne e di solitudine, dai cui uscirne indenne diventa sempre più difficile. Ma può una bugia capovolgere tutto e far emergere una verità più grande? Proprio da questi interrogativi nasce un’intima riflessione sul rapporto con la maternità e sul senso di colpa.

Le Ravissement sarà distribuito al cinema a partire dal 24 aprile da Satine Film.

La regista Iris Kaltenbäck
Presenterà il film a Roma alla XIV edizione di Rendez-Vous
Domenica 7 aprile – Proiezione al Cinema Nuovo Sacher
Lunedì 8 aprile – Dalle ore 10:30 attività stampa

Sinossi
Lydia è una giovane donna che sembra avere il pieno controllo della propria vita. Bella, intraprendente e dinamica, si dedica con entusiasmo e generosità sia all’impegnativo lavoro di ostetrica in un rinomato ospedale parigino, sia agli affetti della vita privata:  l’amore per Julien e la forte amicizia che la lega sin dall’ adolescenza a Salomé. Ma un giorno, improvvisamente, la sua vita inizia a deragliare. Com’è potuto accadere? È stata forse la rottura con Julien,  la gravidanza della sua migliore amica o l’incontro con Milos, un possibile nuovo amore, a scatenare il vortice di menzogne in cui Lydia si ritrova risucchiata e da cui non riesce più ad uscire? Una spirale di eventi fuori controllo che finirà per sconvolgere non soltanto la sua vita ma anche quella di tutte le persone intorno a lei e senza più possibilità di ritorno.

La regista
Iris Kaltenbäck (Parigi, 1988), dopo aver studiato legge e filosofia, si è iscritta alla scuola Fémis di Parigi, nel dipartimento di sceneggiatura. Nel 2013 ha lavorato come assistente alla regia per il regista teatrale Declan Donnellan al Théâtre des Gémeaux di Parigi. Nel 2015 ha diretto il suo primo cortometraggio, intitolato Le vol des cigognes, che ha ricevuto un premio a Bruxelles. Ha ricevuto il premio Sopadin Junior per la sua sceneggiatura intitolata Still Shot. Le Ravissement, presentato alla Semaine de la critique di Cannes e insignito di diversi premi a livello europeo, è il suo primo lungometraggio.

FONTE: ManzoPiccirillo.

© 2006 - 2024 Pressitalia.net by StudioEMME