Skip to content

Susy Pintus, la cantante sarda che ha conquistato l’Italia con la sua italo-disco

Scopri la storia e i successi di Susy Pintus, la sorella di Gigi, speaker di Radio Cagliari Centrale, che ha reinterpretato in chiave disco music il celebre brano di Cole Porter “C’Est Magnifique”.

copertinadisco-inTra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80 emerse dall’isola una cantante: Susy Pintus, sorella di Gigi, speaker principale di Radio Cagliari Centrale. L’artista cagliaritana fu catapultata dalla radio al palcoscenico nazionale con il singolo “C’Est Magnifique”, una reinterpretazione in chiave disco music del celebre brano di Cole Porter.

Tra i singoli e un LP pubblicati con la sua etichetta Numero 3, che valsero a Susy Pintus anche ospitate televisive e partecipazioni a film, anche il 45 giri italo-disco del 1986, contenente i brani “Fragile” e “Live for Your Love”.

Due brani cantati in inglese e sapientemente arrangiati dal virtuoso del pianoforte jazz Danilo Rea e dal compositore di colonne sonore Aldo Tamborrelli, che creano un arrangiamento con i sintetizzatori che hanno definito il suono della italo-disco, quali lo Yamaha DX7 e il CP80, il Roland Juno 60 e lo JX 8P, oltre all’onnipresente drum machine Linn 9000. Il risultato è una miscela peculiare di italo-disco, synth-pop, con un tocco di quello che oggi viene definito suono “balearico”.

Pubblicati originariamente in una tiratura limitata di 1500 copie su 45 giri, questi brani sono diventati estremamente ricercati nel tempo, entrando nelle liste dei desideri e nelle collezioni degli appassionati di italo-disco più esigenti.

Proseguendo nella sua riscoperta di perle musicali, l’etichetta sassarese Disco Segreta ha ristampato dopo quasi quarant’anni questi due brani in versione 12” mix, rimasterizzando le versioni originali, con in più due remix del produttore e DJ italiano Cosimo Mandorino noto come Cosmo Dance.

Sono da oggi in pre-ordine sul sito discosegreta.com – in uscita il 29 Marzo – l’edizione limitata in vinile nero a 180g di 250 copie più una edizione ultra limitata e numerata di 50 copie in vinile bicolore azzurro/arancio.

FONTE: Giampiero Marras.

© 2006 - 2024 Pressitalia.net by StudioEMME