Skip to content

Tennistavolo Sassari: un weekend da record ai Campionati Italiani Giovanili

John Oyebode conquista tre medaglie d’oro e trascina la squadra al secondo posto nella classifica Under 21.

copertinaSASSARI – Fine settimana ricco di medaglie per gli atleti del Tennistavolo Sassari che si conferma al secondo posto nella classifica italiana Under 21. Ai Campionati Italiani Giovanili disputati al PalaTennistavolo “Aldo De Santis” di Terni, John Oyebode ha fatto il suo personale triplete. Grande impresa soprattutto nel singolare U21 dove in semifinale l’atleta del Tennistavolo Sassari ha annullato ben 8 match ball a Marco Cappuccio del Norbello, per imporsi al quinto set 21-19. Meno complessa la finale dove Oyebode ha superato per 3-0 Tommaso Giovannetti (Top Spin Messina).

Grande rimonta anche nel doppio Under 21, dove Oyebode e Marco Poma, altro atleta del Tennistavolo Sassari, sono risaliti dallo 0-2 per battere Antonio Giordano e Simone Sofia (Tennistavolo Casamassima).

E ancora una rimonta prodigiosa nella finale del doppio misto, dove John Oyebode ha gareggiato in coppia con Valentina Roncallo del Muravera: da 0-2 a 3-2 contro Lorenzo Martinalli (Marcozzi) e Arianna Barani (Quattro Mori). Da segnalare che in semifinale era stata una battaglia in famiglia, perché Oyebode-Roncallo hanno battuto Marco Poma e Lisa Bressan, che hanno così messo nella bacheca del Tennistavolo Sassari anche la medaglia di bronzo.

Gli atleti della società sassarese sono saliti altre volte sul podio: argento a squadre, sempre nell’Under 21, e bronzo nel doppio femminile U21 con Lisa Bressan, insieme a Margherita Cerritelli (Muravera).

La palestra del Liceo Peano di Roma, ha ospitato il 2° Torneo Nazionale Paralimpico della stagione.

In classe 1-5 femminile esordienti Maria Paola Tolu (Tennistavolo Sassari) si è imposta per 3-0 (11-3, 11-1, 11-3) su Brigida Nigro (Villaggio Tennistavolo Lucca). In classe 3-5 femminile Tolu è stata battuta solo in finale da Roberta Galizia (Tennistavolo Don Bosco Varazze).

FONTE: Giampiero Marras.

© 2006 - 2024 Pressitalia.net by StudioEMME