Tajani: Premio del Club degli Esportatori e Investitori spagnoli

tajaniIl Vice Presidente della Commissione Europea, responsabile per l’Industria e l’Imprenditoria, Antonio Tajani, ha ricevuto il Premio del Club degli Esportatori e Investitori spagnoli per l’impegno mostrato nell’internazionalizzazione delle PMI con le missioni per la crescita. Il Club degli Esportatori e Investitori spagnoli assegna ogni anno quattro premi che vanno a imprese, media e rappresentanti delle istituzioni che si siano distinti per la loro attività a favore dell’internazionalizzazione delle imprese spagnole. Tajani è la prima personalità non spagnola a ricevere questo premio. Le missioni per la crescita guidate da Tajani con delegazioni d’imprenditori e associazioni d’imprese hanno lo scopo di incoraggiare i contatti con le istituzioni dei paesi terzi e le aziende locali per favorire opportunità di business, cooperazione e sbocchi commerciali.  Dal 2011 il Vice Presidente Tajani ha visitato Brasile, Messico, Argentina, Cile, Uruguay, Colombia, Egitto, Marocco, Tunisia, Stati Uniti, Russia, Cina, Israele, Tailandia, Myanmar e Vietnam. Durante le missioni, Tajani ha firmato accordi in settori chiave per l’integrazione dei mercati, la cooperazione industriale e il miglioramento del contesto per il business. Alla vigilia del premio Tajani ha dichiarato: “Sono onorato per questo riconoscimento del grande lavoro di tutta la Commissione europea per favorire l’internazionalizzazione delle PMI. Sostenere gli sforzi delle imprese per andare sui mercati internazionali è una risposta concreta alla crisi della domanda interna europea”. “La vera forza dell’Europa nel mondo”, ha ricordato Tajani, “sta nella qualità e alto livello tecnologico della sua industria. Il 70% della crescita da qui al 2020 sarà nei mercati emergenti, ma le PMI hanno più difficoltà a cogliere quest’opportunità”. “Per questo”, ha concluso Tajani, “è importante presentarsi uniti, a livello europeo, per facilitare la penetrazione di questi mercati”.