Teneramente FolleArriva in sala il 18 giugno con Good Films Teneramente folle (Infinitely Polar Bear), «l’irresistibile debutto alla regia della sceneggiatrice Maya Forbes» (Variety). Un film che ha commosso e fatto divertire il pubblico del Sundance, di Toronto e del Torino Film Festival. È la tenera storia di una famiglia tutta matta: un padre bipolare e un po’ imbranato cerca di riconquistare la moglie accettando di badare a tempo pieno alle loro due giovani figlie. Ma le due scatenate ragazze non gli renderanno la vita facile. «Amo i film personali sulle famiglie – afferma Maya Forbes – i film che ci mettono in connessione l’uno con l’altro e con la nostra umanità. Eppure, ho lavorato a Hollywood instancabilmente come sceneggiatrice, per quindici anni, senza mai scrivere il tipo di film che preferivo. Finché non mi decisi a finire una sceneggiatura basata sulla mia infanzia. Quando avevo sei anni il mio mondo implose…». Tratto da una storia vera – è l’autobiografia dell’infanzia di Maya Forbes nella Boston degli anni ‘70 – Teneramente folle (Infinitely Polar Bear) è una storia divertente e commovente su come, a volte, in maniera del tutto inaspettata, genitori e figli possano arrivare a salvarsi a vicenda. Protagonisti sono un Mark Ruffalo in stato di grazia (candidato premio Oscar, uno degli attori più ricercati di Hollywood che ha recitato per Ang Lee, Martin Scorsese, Michael Mann, Spike Jonze, David Fincher e Michel Gondry…) e la splendida Zoë Saldana (resa celebre dal ruolo di ‘Neytiri’, protagonista di “Avatar,” l’incasso più alto della storia del cinema). Le due bambine sono interpretate da Imogene Wolodarsky e Ashley Aufderheide.

 

 

Redazione Press Italia
Redazione Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...