Iuman, il nuovo singolo “OK?”

Ritmo inarrestabile, metriche taglienti e voglia di riscatto ristabiliscono gli equilibri nel nuovo singolo dell’artista cremonese

Ok-in
Artwork: Giuseppe Trupiano (Dromo Studio)

Dopo il crudo racconto di cronaca e la denuncia contenuta in Storia di un blindato, arriva oggi in digitale il nuovissimo singolo dell’artista cremonese Iuman: con OK?, titolo di questo nuovo brano in uscita per Bounce Records e distribuito da Believe, Iuman ristabilisce l’ordine delle cose, nella sua vita e nella sua arte, con un messaggio rivolto alla sua generazione e una buona dose di autocelebrazione (Non sono Prometeo ma questo flow promette, c’è chi dubita di me, come si permette?).

Questo sfogo si snocciola su un tappeto strumentale totalmente inaspettato, a cura di Sarto: su un ritmo sostenuto che richiama gli ambienti di ritrovo e le sonorità club, in cui il divertimento e la leggerezza sono protagonisti, le rime di Iuman arrivano con violenza a rompere gli equilibri a partire dal titolo, “OK?”, perché “non è davvero tutto OK”. Tra metriche cattive e dirette e voglia di riscatto, l’artista rivendica diversi passaggi della sua carriera, ripensando ai live con la band e sottolineando il suo cambiamento, puntando il dito contro chi gli ha fatto perdere tempo e pazienza.

Non solo: l’artista si allontana anche da chi, della sua generazione, considera la musica solo un gioco. “Voglio distaccarmi da quelli che hanno scelto la via del lavoro fisso e del rap come hobby. Per me è sempre stato l’opposto: fai il rap nella vita, e nei momenti brutti risolvitela.”

Iuman-1Biografia
Iuman, nome d’arte di Simon Borchardt, è un rapper classe ’98 di Cremona. Inizia il suo percorso musicale nel 2013 con una serie di progetti con il nome di Zayman. Nel 2018 viene pubblicato il suo primo progetto ufficiale con Zay & the Brazzorv dal titolo Caricature EP; successivamente, nel 2019 pubblica il singolo Respira feat. D-Verse per la label indipendente Bounce Records e con il supporto di Macro Beats.
Con alle spalle un percorso di esperimenti e contaminazioni, organizzazione di concerti come 2HO, interviste, pubblicazioni, e live in giro per l’Italia, che gli sono valsi l’invito a eventi con ospiti internazionali di massimo spessore come Illa J e Talib Kweli, Iuman viene chiamato per partecipare alla colonna sonora del film Buio di Emanuela Rossi con il brano Tutto il mondo.
Dopo il lockdown il suo progetto musicale assume una chiave diversa, più diretta e legata alle origini della propria storia di scrittura. Vicino all’ambiente e al pubblico del rap italiano, torna a farsi conoscere per i suoi testi con la partecipazione al nuovo mixtape di DJ Chiskee per Bounce Records/ Futura.fm e con una serie di singoli pubblicati a fine 2020, tra cui Lockdown (prod. Sarto) con più di 75mila plays su Spotify  e Io non sono con oltre 45mila plays (prod. gheesa), quest’ultima con un video in esclusiva per Futura.fm in collaborazione con ITM SRL.
A gennaio del 2021 pubblica il singolo Storia di un blindato, prodotto da gheesa: una denuncia esplicita nei confronti di un’aggressione vissuta in prima persona da parte delle forze dell’ordine. Questo singolo apre il 2021 di Iuman, ricco di tante altre sorprese.

Credits
Titolo: OK?
Artista: Iuman
Produzione: Daniele “Sarto” Sartori
Registrato presso: Macro Beats Studio, Milano
Mix & Master: Mirko “Kiave” Filice
Edizioni: Macro Beats
Distribuito da: Believe
Artwork: Giuseppe Trupiano (Dromo Studio)
Foto: Riccardo Carotti

Testo
Non sono Prometeo ma questo flow promette
c’è chi dubita di me, come si permette?
Ho chiuso rapporti, le linee interdette
rischio tre mesi di internamento su Internet

ho dimestichezza con i perditempo
è inutile che chiami me perché perdi tempo
sono irraggiungibile, fuori dal tuo tempo
manco all’appuntamento per un contrattempo

non venirmi a dire che è tutto OK
non sfidare la mia pazienza OK
fammi un GT non propormi Bombay
che trasformo Milano in una città di bombe

giudica da te questa c’ha due bombe
le prime volte a suonare chiedevamo tre bombe
ora che ci fate solletico all’ombelico
quando arriviamo fra non ci si confonde (OK?)

RIT x 4:
Tutto OK, tutto OK, te la butto lì. Tutto OK, tutto OK

aspetta una sigaretta prima di fare la scarpetta
con la bocca rotta a terra (merda) sembra una barzelletta
te l’ho detto: quando voglio ho la vendetta perfetta
su di te una brutta voce, tranquillo che non viene detta

solo che tu mi fai innervosire
non ho più fiato sai cosa dire
sono cresciuto rap e rapine
con una strofa faccio sparire

spero di fare soldi alla fine
se non li faccio cazzo è la fine
giuro non voglio finire
sul trovarime a trovare rime con rime

tutto OK, tutto OK, te la butto lì
fanculo tutto, stiamo ciucchi fino a lunedì
mi sento osservato al bar, pure qui
c’è qualcuno che vuole fare dei numeri

non venirmi a dire che è tutto OK
facile per te che giochi sempre alla Play
sei così coglione che parli di fairplay
in un video sul razzismo in italia di Fanpage

giudica da te questa c’ha due bombe
le prime volte a suonare chiedevamo tre bombe
ora che ci fate solletico all’ombelico
quando arriviamo fra non ci si confonde

FONTE: Ufficio Stampa Homerun Promotion.