Riparte l’evento “Marte Dì Musica” firmato Daniela Mastrandrea

Una serie di appuntamenti live dedicati alla discografia della pianista e compositrice Daniela Mastrandrea

image-inRiparte questa sera l’evento Marte Dì Musica, una serie di appuntamenti live dedicati alla discografia della pianista e compositrice Daniela Mastrandrea, che ogni martedì sera alle ore 19:30 presenta sul suo Canale YouTube un video dedicato a una delle sue composizioni. Iscrivendosi al canale e attivando la campanella, è possibile rimanere sempre aggiornati sugli eventi futuri.

Daniela Mastrandrea ha all’attivo quattro album e numerosi singoli. Riflessi, il suo quinto lavoro discografico, è previsto per la primavera del 2022 ed è stato anticipato dai singoli Come Neve, uscito lo scorso dicembre, Attimi, uscito a febbraio, e dal recente Le parole non dette, uscito ad aprile.

Per gli appuntamenti del martedì sera, Daniela si concentra sulla sua discografia assai generosa; basti pensare al numero delle composizioni di cui gli album sono composti: dieci per Volo di gabbiani (2005), e ben quattordici per Fluide Risonanze (2016), per Lo Specchio (2018) e per Mondi Paralleli (2020). Il quattordici sembra essere un numero fortuito per la giovane pianista compositrice, dal momento che anche Riflessi consta di quattordici composizioni. E difatti nella simbologia numerica il quattordici rappresenta la libertà, l’esplorazione ed il costante cambiamento; la capacità di vivere nel mondo materiale e sensuale senza smarrire il legame con le radici trascendentali e spirituali dell’essere, apprendendo l’uso del libero arbitrio con saggezza ed equilibrio.

Sarà davvero così? Certo è che Daniela è in costante movimento ed in continua ricerca musicale, e dopo aver presentato una parte delle composizioni de Lo Specchio, frutto della vincita del Web Talent V.I.T.A. di Believe, torna a prenderci per mano per accompagnarci nell’esplorazione della sua discografia, spalancando le porte della sua anima, specchio della sua musica.

Bio
Daniela Mastrandrea è nata nella meravigliosa città d’arte di Gravina in Puglia nel 1981. A sette anni comincia lo studio del pianoforte e a nove compone i suoi primi pezzi. Si diploma in pianoforte affiancando gli studi di composizione.
Si esibisce in numerosi festival e rassegne musicali come Festival Argojazz, Time Zones, Fasano Musica e altri. È vincitrice di diversi concorsi internazionali di composizione, premi e contest musicali tra i quali Web Talent V.I.T.A. di Believe Digital, Fondazione Estro musicale, Premio Argojazz, Digital Contest Kleisma e L’artista che non c’era. Tra le sue composizioni premiate: Indesiderabile Tenerezza, Luci e Ombre (pubblicato da Editrice Rotas), La Besana e Mondi Paralleli, ospite su Radio Classica, recensito da La Gazzetta del Mezzogiorno, il Corriere del Mezzogiorno, il Nuovo Quotidiano di Puglia, MAT2020, SOund36 e classificatosi tra le migliori proposte del 2020.
Ha all’attivo numerosi album e singoli: Volo di Gabbiani (2005), Fluide Risonanze (2016), Game Over (2017), Lo Specchio (2018), Quattro Singoli per le Quattro Stagioni (2019), Mondi Paralleli (2020) e Riflessi (2021).
I suoi brani e orchestrazioni sono eseguiti in tutto il mondo.

FONTE: Daniela Mastrandrea.