“La notte di San Lorenzo”, il nuovo singolo di Eva

È uscito in radio e su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo di Eva

Eva-inIl 10 agosto di ogni anno succede un vero miracolo. Il vero miracolo è che tutti, anche solo per un minuto, pensano ai loro desideri, ai loro sogni. Ed è un miracolo perché, per quanto difficile da credere, la maggior parte delle persone non ne ha, o almeno, ne non ha più, li ha abbandonati nella quotidianità degli anni.
Eva ci racconta in modo divertente la notte delle stelle cadenti, quel momento dove amici e innamorati scrutano il cielo notturno “a caccia di una scia luminosa”, per poter esprimere il proprio benedetto sogno. Ed è una notte dove non manca l’allegria tipica delle giornate di festa e di vacanze. Un reggaeton divertente e ballabile,  che non perde però mai l’idea centrale che i sogni sono il segreto per vivere meglio.
Scritto insieme a Marco Giorgi (che ne è anche arrangiatore) “La notte di San Lorenzo” è il secondo singolo di Eva per Yourvoice Records.

Eva (il cui nome intero è Eva Capomagi), classe 1995, vive a Polverigi, un piccolo paesino della provincia di Ancona, e frequenta l’ultimo anno della specialistica in Scienze dell’amministrazione pubblica e privata.

L’amore per la musica le è stato trasmesso dal nonno materno Serafino, che le faceva sempre ascoltare le canzoni della sua giovinezza e insieme le cantavano a squarciagola.
A 10 anni invece ha iniziato a coltivare la passione canora frequentando una scuola di canto, intervallando con dei momenti di approfondimento con lezioni da vocal coach e stages mirati.
Comincia a partecipare a numerosi concorsi canori in giro per l’Italia accompagnata dal suo caro nonno e dalla sua famiglia a cui è molto legata.

Proprio in uno di questi concorsi, all’età di 15 anni, conosce un giovane autore romano che le scrive il suo primo singolo “Aperitivo”, brano fresco e attuale adatto alla sua età.
Sin da questa età capisce che la musica è “sale della vita”, che salire sul palco e trasmettere emozioni attraverso la sua voce, la rende felice e le dà grande energia e determinazione.

Negli ultimi anni ottiene risultati importanti: è finalista al Festival Show 2017 all’Arena di Verona con il brano inedito “Febbre”, e sempre nello stesso anno viene scelta da Mogol durante il Concorso “Music Gallery” come vincitrice di una borsa di studio presso il CET. L’esperienza al CET si rivela fondamentale sia per la qualità dei grandi docenti sia perché le ha dato modo di confrontarsi e conoscere tanti altri autori e compositori emergenti.
Nello stesso anno vince il “Premio Gianni Ravera, una canzone per sempre” che le dà l’opportunità di collaborare con il maestro Michele Pecora partecipando a numerosi spettacoli musicali su tante piazze italiane. Lo stesso Pecora decide di intraprendere un progetto discografico scrivendo dei brani inediti per Eva, esaltando le sue caratteristiche vocali e la sua personalità.

Nel marzo 2019 Eva vince la 1° edizione del Festival di Rimini con la canzone “Come gli eroi”, scritta da Raffaele Ciniero. Ed è sempre di Raffaele Ciniero il brano “I nostri passi”, il singolo con cui inizia la collaborazione con Yourvoice Records, in promozione dal novembre 2020. Il brano è dedicato proprio a quel nonno Serafino da cui tutto ha avuto inizio…

Segui Eva su: InstagramFacebook

FONTE: Claudia Pasquini.