“In prima linea” un film di Mario Balsamo e Francesco Del Grosso

Il film sarà trasmesso in streaming gratuito su CG Premiere

In-prima-linea-inNuovo appuntamento con CG Premiere: giovedì 14 ottobre alle ore 21.00 sarà trasmesso in diretta streaming gratuita In prima linea il film di Mario Balsamo e Francesco Del Grosso che raccoglie le testimonianze di 13 fotoreporter che nei decenni hanno documentato “teatri di guerra” a diverse latitudini.

Prima della diretta streaming gli autori introdurranno il film agli spettatori: il video sarà trasmesso in diretta su www.cgentertainment.it/premiere e sulle pagine Instagram, Facebook e Youtube di CG Entertainment.

Gli eventi esclusivi CG Premiere sono gratuiti e ad accesso limitato: è possibile prenotarsi per partecipare alla diretta streaming di In prima linea da questo indirizzo www.cgentertainment.it/premiere, previa registrazione e fino ad esaurimento delle disponibilità. Per chi non potrà partecipare all’evento in diretta il film è già disponibile On Demand per il noleggio e l’acquisto digitale su www.cgdigital.it

La front line raccontata attraverso l’obiettivo di tredici fotoreporter che con i loro scatti hanno mostrato l’inferno, gli orrori, le sofferenze e le cicatrici indelebili della guerra. Le voci, le fotografie e i ricordi di uomini e donne diventano le tappe di un viaggio fisico ed emozionale tra passato e presente.

La prima linea non è solo dove si spara e cadono le bombe, ma ovunque si “combatte” quotidianamente per la sopravvivenza.

CineOFF Festival: Premio Migliore Documentario
Job Film Days Festival: Premio del pubblico
Mediterraneo Video Festival: Menzione Speciale della Giuria
Inventa un Film Festival:
Premio Migliore Regia Lungometraggi
International Filmmaker Festival of New York:
Best Feature Documentary
Asti International Film Festival:
Premio Migliore Film Asti Doc Italia

Gli autori introdurranno il film agli spettatori.

Per partecipare agli eventi CG Premiere è necessario prenotarsi a questo indirizzo www.cgentertainment.it/premiere fino ad esaurimento dei posti.

FONTE: Jacopo Sgroi.