Cluster Unplugged: Talk e musica live a Palazzo Brancaccio

Dall’11 al 19 novembre 2021 a Palazzo Brancaccio alle 20.30 in Viale del Monte Oppio, 7

Contemporary-Cluster_Palazzo-Brancaccio---interno-Spazio-Field,-ex-Museo-Nazionale-Arte-Orientale-©Valeria-Demofonti-DAM-Academy-3-in
Contemporary Cluster Palazzo Brancaccio – interno Spazio Field, ex Museo Nazionale Arte Orientale – Foto di Valeria Demofonti DAM Academy

ROMA – Si svolgerà dall’11 al 19 novembre la rassegna Cluster Unplugged, che prenderà vita nelle sale di Spazio Field, al primo piano di Palazzo Brancaccio. Quattro ospiti che hanno fatto della musica la loro linfa vitale e che converseranno in quattro appuntamenti di come le sette note li abbiamo guidati, regalando al pubblico anche un intimo momento live, in cui sarà la musica a parlare per loro.

Assalti Frontali, Alessio Bertallot, Boosta e Omar Pedrini saranno i protagonisti di quattro serate speciali – una prima parte di talk e poi una performance degli artisti in acustico – moderate da Marco Del Bene, compositore musicale per audiovisivo e direttore editoriale del gruppo funweek.

Militant A di Assalti Frontali sarà il protagonista della serata inaugurale di Cluster Unplugged, l’11 novembre alle ore 20.30 a Palazzo Brancaccio. Gli Assalti Frontali hanno fatto la storia dell’hip hop italiano, mettendo in rima ideali e impegno sociale. La posse romana nata negli anni ‘90 quest’anno celebra i trent’anni di musica e impegno con una doppia raccolta 1990-2020 (Daje Forte Daje Records). La doppia raccolta contiene i due inediti Compagno orso, dedicata a Lorenzo Orsetti caduto combattendo contro l’Isis, e Porta per volare. L’evento inaugurale della rassegna con gli Assalti Frontali sarà un’occasione per parlare di come nascono le canzoni e di come una rima o una quartina possano cambiare la percezione di se stessi e dell’ambiente in cui si vive.

Il 13 novembre (ore 20.30, Palazzo Brancaccio) sarà la volta di Alessio Bertallot. Dagli anni ‘90, Alessio Bertallot è una figura centrale nella musica e nella sperimentazione di originali modelli di divulgazione di essa. Si rivela al Festival di Sanremo del 1992, con il gruppo degli Aeroplanitaliani, vincitori del Premio della Critica. Continuerà poi a pubblicare dischi sia con il gruppo che come solista. Ma è la carriera di DJ, soprattutto in radio ma anche nei grandi club d’Italia e d’Europa, la sua prerogativa. Infatti dal 1996 conduce B Side su Radio DeeJay, programma di riferimento della cultura della nuova musica Elettronica e, da allora, voce calda e colta della radiofonia italiana, mantiene alta la sua credibilità di divulgatore e raffinato selector. L’evento – completamente gratuito – è un crossover fra Talk e Installazione Sonora. Un momento immersivo e sonorizzato in maniera pointillistica, al quale potrà contribuire anche il pubblico, semplicemente utilizzando lo smartphone.

Il 17 novembre (ore 20.30, Palazzo Brancaccio), Boosta parlerà del valore della musica. Boosta (Torino, 1974) è musicista e compositore, noto per far parte e aver fondato la band musicale dei Subsonica. Oltre all’attività legata al mondo della musica e dello spettacolo, in qualità di produttore discografico, dj e presentatore televisivo e radiofonico, ha intrapreso nel tempo un percorso parallelo e allargato ai vari ambiti artistici. Biglietti (25 euro) su EventBrite.

Infine il 19 novembre (alle 20.30) sarà Omar Pedrini a chiudere la rassegna Cluster Unplugged. Omar Pedrini è conosciuto nell’ambiente musicale come leader dei Timoria dagli esordi alla pausa a tempo indefinito annunciata dal gruppo nel 2003. Numerose le sue attività esterne alla band, a partire dalla direzione artistica dal 1997 del Brescia Music Art, festival della contaminazione tra le arti. Il suo esordio solista è del 1996, con BEATNIK, pubblicato quando la sua band è in piena attività. Nel 2004 esce VIDOMAR, anticipato dalla partecipazione a Sanremo con il brano Lavoro inutile. Biglietti (20 euro) su EventBrite.

Unplugged è un progetto di Contemporary Cluster all’interno di SPAZIO FIELD, primo piano di Palazzo Brancaccio. Partner eventi musicali Purple Brain.

Per partecipare all’evento è necessario rispettare le norme in vigore in materia di COVID-19. Biglietti (10 euro) su EventBrite.

FONTE: Ufficio Stampa Marta Volterra (HF4).