L’ultima fermata prima del perdono

Un thriller-noir per gli esordi da scrittore di Eryk Frontini

Ultima fermata prima del perdono

La storia si sviluppa tra Milano, Parigi ed i cieli della Sardegna. Protagonista è un medico che, dopo aver ricevuto una lettera giunta dal passato, torna con la memoria al tempo in cui era stato fidanzato con la figlia di un uomo, poi misteriosamente morto suicida. Tra le conoscenze del medico nascono strane ed intrigate vicende collegate alla frequentazione di una villa dal nome di un fiore, Villa Orchidea, che nasconde un’organizzazione segreta con molti interessi finanziari, tra i quali la costruzione di un centro commerciale alle porte di Milano. Un magistrato indaga sulle rivelazioni di due giovani prostitute. Alcuni accadimenti legano tra loro dei misteriosi omicidi, collegati gli uni agli altri come le tessere di un domino. Alcuni testimoni muoiono improvvisamente. Sullo sfondo la storia d’amore del protagonista con un’infermiera scampata miracolosamente ad un incidente stradale.

L’autore, Eryk Frontini, dopo aver conseguito la laurea in Giurisprudenza ha conseguito un Master in Diritto tributario. Milanese di adozione, dove vive con la sua famiglia, colleziona storie da raccontare.

Lo abbiamo intervistato per conoscerlo un po’ meglio…

E’ la sua prima esperienza come scrittore? Sì, anche se da quando ho memoria ho sempre scritto e letto molto.

Come nasce la sua passione per la scrittura? La mia passione nasce da lettore, piano piano ho cominciato ad immaginare quello che avrei voluto leggere nei romanzi thriller e nei noir ed ho cominciato a scriverlo

A cosa si ispira per scrivere? La vita è un’ottima fonte d’ispirazione, soprattutto i fatti di cronaca e le mille storie che si leggono nei libri o sui giornali. L’unica accortezza è quella di smontarle e rimontarle vestendole con una patina di menzogna.

Come è cambiata la sua vita scrivendo? Io adoro scrivere, mi rilassa. La mia vita non è cambiata e credo non cambierà in futuro. Scrivere è per me un piacevole diversivo, è come leggere o andare a teatro; è un poco come nutrirsi.

Da cosa nasce l’idea di questo suo romanzo? Il mistero mi ha sempre incuriosito. Da bambino come molti sognavo di scoprire una vita aliena ed esplorare mondi sconosciuti; poi crescendo ho scoperto che non c’è nulla di più alieno del vicino di casa e non c’è mondo meno conosciuto di quello che ogni giorno viviamo. Allora ho preso un pizzico di vita e l’ho reso “verosimile” sino a far diventare questo libro un’adorabile menzogna. Poi ho mescolato gli elementi di un “thriller” per raccontare una storia che, spero, diventerà anche dei lettori.

Dove si può acquistare “L’ultima fermata prima del perdono”? Si può acquistare in qualsiasi libreria. Il libro sarà pubblicato e disponibile nelle librerie e sulle piattaforme digitali a partire dal 13 gennaio 2022. Chi fosse interessato può prenotarlo in tutte le librerie già da subito con il codice ISBN 9788833236612. Inoltre, il romanzo è già visibile nel circuito ARIANNA.

La scheda:

Titolo: L’Ultima Fermata Prima del Perdono
Autore: Eryk Frontini
Casa editrice: Bookabook
Distribuzione: Messaggerie Libri
Codice libro: ISBN  9788833236612