Al via il bando del 18° Premio Bianca D’Aponte

Il 3 marzo a Madrid una serata speciale all'Istituto Italiano di Cultura

Premio-Bianca-d'Aponte-inÈ online il bando di concorso per la 18a edizione del “Premio Bianca d’Aponte – Città di Aversa”, l’unico contest italiano riservato a cantautrici, un evento diventato ormai uno dei più importanti appuntamenti in Italia per la canzone di qualità. Il bando è disponibile, insieme alla scheda di iscrizione, su www.premiobiancadaponte.it. La partecipazione è come sempre gratuita, mentre la scadenza è fissata al 30 aprile 2022.

Le finaliste del Premio, che si avvale della direzione artistica di Ferruccio Spinetti, saranno come sempre selezionate da un nutrito e prestigioso Comitato di garanzia, composto da cantanti, autori, operatori del settore e giornalisti musicali. Alla vincitrice del premio assoluto sarà attribuita una borsa di studio di € 1.000, a quella del Premio della critica “Fausto Mesolella” una di € 800. Riconoscimenti della giuria andranno anche alla migliore interpretazione, al miglior testo ed alla migliore musica. Sono poi previsti diversi altri premi assegnati da singoli membri della giuria o da enti e associazioni vicine al d’Aponte.

Le finali sono in programma al teatro Cimarosa di Aversa il 28 e 29 ottobre 2022.

Il prossimo appuntamento che riguarda il Premio sarà però già il 3 marzo con una serata speciale a Madrid. Nello splendido Salòn de Actos dell’Istituto Italiano di Cultura alle ore 20 si esibiranno una ex madrina del d’Aponte, Andrea Mirò, e quattro delle vincitrici delle scorse edizioni: Erica Boschiero, Francesca Incudine, Veronica Marchi, Cristiana Verardo, che rappresentano diversi momenti della storia del Premio. La serata è organizzata dall’Istituto di Cultura diretto da Marialuisa Pappalardo nell’ambito della rassegna “In scena a palazzo”. L’ingresso è libero con prenotazione. Per maggiori informazioni: www.iicmadrid.esteri.it

L’evento di Madrid segue quelli realizzati nel mese di novembre 2021 a Milano e Bergamo e la più recente edizione del Premio, che si è tenuta il 22 e 23 ottobre ad Aversa, con la vittoria di Isotta ed il premio della critica “Fausto Mesolella” assegnato a Miriana Faieta.

FONTE: Ufficio Stampa Monferr’Autore.