Skip to content

Guerra Ucraina, Russia: “Negoziati difficili perché Kiev cambia sempre posizione”

(Adnkronos) - Ad affermarlo il ministro degli Esteri Lavrov

I negoziati fra Russia e Ucraina sono difficili perché gli ucraini cambiano continuamente posizione. Ad affermarlo il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, in un discorso all’Istituto per le relazioni internazionali di Mosca (Mgimo).

Leggi anche

Anche il presidente ucraino è tornato a parlare dei negoziati definendoli “molto difficili”. Ma “continuiamo a lavorare a diversi livelli per spingere la Russia verso la pace. Fino alla fine di questa guerra brutale”, ha affermato Volodymyr Zelensky in un video pubblicato sui social media. “I rappresentanti ucraini stanno lavorando ai negoziati, che si svolgono quasi ogni giorno. È molto difficile. A volte imbarazzante. Ma passo dopo passo, stiamo andando avanti”, ha precisato.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545