Skip to content

Caso Epstein, 20 anni di carcere per Ghislaine Maxwell

(Adnkronos) - Per il suo ruolo nello sfruttamento sessuale di minorenni insieme al finanziere

Ghislaine Maxwell è stata condannata a 20 anni di carcere per il suo ruolo nello sfruttamento sessuale di minorenni assieme al finanziere Jeffrey Epstein. Lo riferisce la Bbc. Il tribunale di New York l’aveva riconosciuta colpevole in dicembre di aver reclutato quattro adolescenti per trasformarle in schiave sessuali di Epstein.

Maxwell lavorava con Epstein per selezionare giovani vittime vulnerabili e ha svolto un ruolo centrale negli abusi sessuali”, ha detto il giudice Alison J. Nathan, parlando di condotta “odiosa e predatoria”. L’imputata dovrà pagare anche una multa di 750mila dollari.

Figlia del magnate dell’editoria Rupert Maxwell, l’imputata è stata a lungo fidanzata di Epstein. Il finanziere si è suicidato in carcere a New York nel 2019 mentre era in atteso del processo per traffico sessuale di minorenni. Lo scandalo ha toccato anche la famiglia reale britannica con il principe Andrea accusato di aver abusato una minorenne offertagli da Epstein e Maxwell. Andrea si è sempre detto innocente, ma ha pagato un risarcimento per evitare il processo ed è stato estromesso da ogni ruolo pubblico.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545