‘Vieni come sei’, film di Richard Wong

Film sulle disabilità e la necessità della sessualità, girato nel 2019 da Richard Wong e che approda nei cinema italiani giovedì 28 luglio

VIENI_COME_SEI_locandina-inEsce nei cinema dal 28 luglio 2022, distribuito da 102 Distribution, ‘Vieni come sei’, diretto da Richard Wong, una delle commedie più apprezzate dal pubblico Usa, remake del pluri-premiato film belga ‘Hasta la vista’.

Il film, interpretato dagli eccellenti Grant Rosenmeyer, Gabourey Sidibe, Ravi Patel e Hayden Szeto, è una storia di libertà, complicità de amicizia. Un film che affronta in modo brillante, divertente e con umorismo (ma tutto molto intelligente, sia chiaro) un tema sociale di assoluta rilevanza: le difficoltà che le persone con disabilità devono affrontare per vivere la propria sessualità.

Il film, tratto dalla storia vera di Asta Philpot, affetto da forti disabilità motorie e costretto su una sedia a rotelle, racconta il viaggio di tre amici ispirati dal desiderio. L’amicizia tra i protagonisti porterà il desiderio di libertà dai vincoli della società, e del proprio corpo, verso la realizzazione di un sogno: la perdita della verginità.

Quindi, la storia ripercorre l’avventura di tre ragazzi con disabilità che amano la bella vita, i locali e le belle donne, ma sono ancora vergini. Decidono così di scappare dalle proprie famiglie iper-protettive per raggiungere un luogo di piacere specializzato in persone con disabilità.

Uno di loro è non vedente, uno bloccato sulla sedia a rotelle, come l’ultimo, anche paraplegico. Ma, tra mille peripezie, anche grazie al prezioso aiuto di un’autista speciale che li accompagna, riusciranno in una grande ‘impresa’.

Per la campagna di lancio, 102 Distribution, con la partecipazione di alcune associazioni che sostengono i diritti delle persone con disabilità, ha creato l’hashtag #VieniComeSei: racconti, storie e richieste da parte di tutte quelle persone che sono costrette a vivere la propria sessualità tra mille peripezie e difficoltà. Alla campagna hanno già aderito importanti associazioni come l’Associazione Luca Coscioni, RomAltruista con La Lampada dei Desideri, LoveGiver con Maximiliano Ulivieri, e personalità pubbliche come la “modella senza barriere” Marianna Condito, l’attore Fabiano Lioi, Gli attori e conduttori tv Anna Falchi e Beppe Convertini, Miriana Trevisan ed il TikToker Frans Rossi.

La 102 Distribution è una società italiana di distribuzione e produzione cinematografica, con sede a Roma, che si occupa di acquisire e produrre opere cinematografiche al fine di sfruttarne i diritti in tutti i canali di distribuzione: cinema, home video, televisione e new media. La linea editoriale di 102 Distribution si focalizza principalmente su prodotti internazionali di qualità, documentari, classici americani, europei e sudamericani, action-movie, family e film indipendenti.

“Vieni come sei” scorre piacevolmente, riuscendo nella difficile impresa di non essere drammatico, tanto meno volgare (sarebbe stato un inutile insulto alle disabilità, quindi non ci aspettavamo certo questo, ma è bene ribadirlo per i lettori), ma aiuta ad essere empatici verso una tematica troppo spesso neanche pensata, immaginata. Il film riesce a farci pensare a tutto ciò con leggerezza ma, al contempo, grande realismo ed assoluta intelligenza, senza mai annoiare, neanche per un solo minuto. Non è un docu-film, ma un film completamente di finzione (di 105 minuti circa), pur basato su una storia vera, che tratta una tematica altrettanto vera e rilevante, ed è perfino incasellabile nel genere ‘commedia’, al massimo ‘commedia drammatica’ per qualcosa che avviene verso il finale, che non intendiamo certo spoilerare, e che nulla toglie alla splendida leggerezza della storia, anzi, in qualche modo la arricchisce, e che – piuttosto – deve ulteriormente incuriosire il potenziale spettatore e condurlo al cinema. Senza dimenticare che si tratta anche di uno scatenato road-movie.