Pre-Giudizio, coreografia di Ilenja Rossi

La danza urban della Compagnia GDO/UDA chiude a Roma l’UDA Winter Fest

Dopo aver rappresentato la danza urbana italiana a Seoul, la compagnia GDO/UDA prosegue la sua mission a Roma. Ospite all’UDA Winter Fest: Compagnia Kafig di Mourad Merzouki, eccellenza dell’hip hop internazionale.

IN-CON-3-SE-FOTO-MUTDANCE@Foto-via-GDO-3-in
Foto Mutdance

ROMA – Dopo 12 mesi in cui ha portato la danza urbana tra il nostro paese e l’estero, rappresentando l’Italia a Seoul, la compagnia GDO/UDA prosegue la sua mission a Roma, il 17 dicembre al Teatro Auditorium San Leone Magno per la chiusura della rassegna UDA Winter Fest, in compagnia dell’eccellenza dell’hip hop internazionale Compagnia Kafig.

A conclusione di un 2022 ricco di esperienze, spettacoli e performance, il Gruppo Danza Oggi di Patrizia Salvatori, nel suo sodalizio con la Urban Dance Academy di Ilenja Rossi, dà il benvenuto al 2023 con il linguaggio della danza urban della Compagnia GDO/UDA, parlando di contemporaneo e confluendo nel teatro. 

Nello spettacolo “Pre-giudizio” va in scena un nuovo lavoro inedito, anteprima del 2023 ed un estratto dello spettacolo IN CON 3 SE che la Compagnia GDO/UDA ha proposto a Seoul.

Ospite speciale durante i workshop dell’UDA Winter Fest la Compagnia Kafig di Mourad Merzouki acclamato in Francia come coreografo per eccellenza dell’hip- hop contemporaneo e direttore del CCN CENTRE CHORÉGRAPHIQUE NATIONAL OF CRÉTEIL AND VAL-DE-MARNE. La Compagnia Kafig, fondata proprio dal danzatore e coreografo Mourad Merzouki si fa portavoce dal 1996 di grande originalità, avendo sdoganato la danza e la cultura hip-hop dall’ambito sociale per creare un unico linguaggio artistico. La Compagnia Kafig è la prima a dare una vera e propria struttura alla danza urban senza tradire le sue virtù e le sue coreografie ad effetto, ma donando nuovo risalto e nuova luce a questa disciplina.

Il 17 dicembre al Teatro San Leone Magno a Roma il Gruppo Danza Oggi accende così i riflettori sull’UDA Winter Fest firmato dal Dipartimento Danze Urbane, che – dopo due giorni intensi tra workshop e fusion-Battle – arriva a Teatro riunendo l’espressione professionale della Compagnia GDO/UDA alle restituzioni sceniche di un trimestre di lavoro di alta formazione e un vivaio di giovani danzatori.

Una poetica di contenuti introspettivi e psicologici che vanno in scena al Teatro Auditorium San Leone Magno, coniugandosi con il linguaggio dell’urban attraverso un unico strumento in grado di parlare a tutte le generazioni: il corpo. È il corpo che parla con coraggio attraverso il suo linguaggio, curato e perfezionato dai giovani danzatori creativi protagonisti dello spettacolo, ognuno artigiano di sé stesso e della propria arte. Danzatori che provengono da tutta Italia e che insieme sono riusciti a portare nel 2022 l’arte e la bellezza del nostro paese anche all’estero e che concludono un anno ricco di spettacoli nel cuore del loro paese d’origine, a Roma.

GDO/UDA, inserita in un progetto ministeriale che saluta il 2022 e si apre alla nuova programmazione ha scelto il Winter Fest come evento di presentazione del proprio sodalizio artistico, della sinergia tra la visione artistica di Patrizia Salvatori e quella poetico-coreografica di Ilenja Rossi che nel recente tour coreano, nell’ambito del Progetto di Internazionalizzazione, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Seoul, ha riscosso un enorme favore di pubblico e critica rappresentando “la differenza” come made in Italy di eccezione.

GDO/UDA ha nel corso del 2022 calcato spazi scenici nazionali e internazionali portando in scena due produzioni di altissimo contenuto artistico: In Con 3 …se e Rossini vs Bach:
Festival Danza in Rete  (Corinaldo), Festival Danza la Periferia (Roma), Tour in Sicilia (Palazzo d’Aumale – Terrasini/Lido Paradise – Trappeto/ Villa Comunale Regina Margherita – Castellammare del Golfo/ Arena delle Rose – Castellammare del Golfo/ Giardini Iblei – Ragusa Ibla/ P.zza G.B Odierna – Ragusa Ibla), Festival 100 Passi (Aquila), Rassegna Le Piacevoli Notti (Ciciliano), Festival I Solisti del Teatro (Roma), Daehakro Arts Theater (Corea del Sud), Festival di Danza Urbana (Corinaldo), Rassegna Incontri – Teatro dei Barbuti (Salerno), Cerveteri in Danza – Parco della Legnara (Cerveteri), Rassegna Settembre in Danza (Civitavecchia), Festival Internazionale Visioni di Danza (Vicenza), Festival Lasciateci Sognare (Padova).

Info e prenotazioni: dipartimentodanzeurbane.asi@gmail.com, 331.21.79.163 Costo del biglietto intero: 15€

FONTE: Ufficio Stampa HF4 (Marta Volterra).

Redazione Press Italia
Redazione Press Italia

Agenzia di informazione fondata e diretta da Mauro Piergentili. Tra i suoi servizi news e comunicati stampa: Arte, Cultura, Enogastronomia, Economia, Esteri, Scienza, Cinema, Teatro, Turismo,...