Skip to content

Keizers: una mostra di bronzi ispirati agli imperatori romani

L’artista olandese Wil van der Laan esporrà le sue opere a Roma, dopo averle mostrate a Pergola, dove ha ammirato i Bronzi dorati.

Allegato-senza-nome-copROMA – Il gruppo statuario dei Bronzi Dorati da Cartoceto di Pergola continua ad essere una fonte inesauribile d’ispirazione per artisti anche internazionali sotto ogni forma d’arte. Un esempio è senz’altro l’artista Olandese Wil van der Laan, che ormai da anni si è lasciato evocare da queste opere per la propria produzione artistica.

La passione creativa di Wil van der Laan coinvolge molte persone che hanno potuto apprezzare le sue opere: dai suoi dipinti balza fuori la vita e i suoi bronzi sono esplosioni di energia. Un giorno ha visto le teste della famiglia reale modellate dallo scultore Arthur Sproncken, in seguito ha ammirato i Bronzi dorati a Pergola. Wil ne è rimasto affascinato e per anni e anni l’idea di un gruppo di statue lo ha tormentato finché è riuscito a realizzarle nei cinque ritratti degli imperatori Romani più famosi.

Ammirando le opere degli scultori classici Wil ha voluto rappresentare in ogni testa il suo punto di vista riguardo ai sovrani che hanno dominato l’Impero Romano. Nel gruppo imperiale ne ha scelti cinque: le loro teste rivelano caratteristiche di forza e di autorevolezza a cominciare da colui da cui tutto è iniziato, Giulio Cesare, il Generale dorato a cavallo. Sono diventate teste che ispirano non solo forza fisica ma anche saggezza e regalità. Le opere sono state create con cura professionale nella fonderia ART & CRAFT. Il personale della fonderia è abituato alla presenza di Wil che sorveglia l’esecuzione delle sue opere in tutte le fasi della lavorazione in maniera scrupolosa. Il prodotto della fusione è come un neonato che va fasciato e così la chamotte viene sbattuta e il getto viene immerso nell’acqua per fissare il colore del bronzo. Poi vanno rimossi i canali del processo di gettata, si cesella e infine si aggiunge la patina.

La sua mostra “Keizers – Imperatori Romani in Bronzo” è ancora esposta presso il cortile del Museo dei Bronzi dorati e della Città di Pergola, dopo che è stata inaugurata il 26 giugno 2021 in occasione delle celebrazioni per il 75esimo anniversario dal ritrovamento del gruppo bronzeo. L’iniziativa ha potuto contare sul patrocinio del Comune di Pergola oltre che sull’appoggio della Confcommercio Marche Nord e della Provincia del Limburgo.

Ora la mostra è pronta per far tappa anche a Roma; ad essa si aggiungono 5 tele che raffigurano 5 importanti donne Romane che hanno avuto un ruolo fondamentale nella vita di un imperatore o del popolo Romano (Calpurnia, Cleopatra, Giulia maggiore, Livia, Messalina) oltre ad un ulteriore bronzo di Giulia Maggiore.

Dal 27 novembre 2023 fino a metà gennaio 2024 le opere saranno esposte presso i locali di TraLeVolte Associazione Culturale, all’interno del complesso edilizio della Scala Santa. L’inaugurazione alle ore 16.

Darà il suo contributo anche la scrittrice Olandese Rosita Steenbeek. Vive a Roma e gode di grande rispetto nei Paesi Bassi per la sua vasta conoscenza della storia Romana e Italiana, che incorpora nei suoi libri. Alle immagini e ai ritratti verranno aggiunte citazioni dai suoi libri. Oltre ammirare l’esposizione si potrà partecipare prima del taglio del nastro e anche gli altri giorni su prenotazione ((329.1644373 – info@romae-gidsrondleidingen.nl) ad una passeggiata guidata dai Fori Imperiali al complesso della Scala Santa, dove si svolgerà la mostra, sulle tracce della Roma contemporanea in correlazione ai personaggi tema della mostra.

L’esposizione “Keizers: Imperatori Romani in Bronzo” si compone di 6 elementi: Testa dell’imperatore Augusto, altezza totale 175cm; Testa dell’imperatore Nerone, altezza totale 175cm; Testa dell’imperatore Adriano, altezza totale 175cm; Testa dell’imperatore Traiano, altezza totale 175cm; Testa dell’imperatore Marco Aurelio, altezza totale 175cm; Statua equestre dorata di Giulio Cesare, altezza totale 160cm. L’esposizione “Donne Romane” si compone di 6 elementi: CALPURNIA olio/tela 100x100cm; CLEOPATRA olio/tela 100x100cm; LIVIA olio/tela 100x100cm; MESSALINA olio/tela 100x100cm; GIULIA maggiore olio/tela 100x100cm; GIULIA maggiore bronzo 27x25cm.

“Siamo convinti – spiega Wijnand Luttikholt, promotore della mostra e operatore turistico del territorio – che questo evento genererà molta pubblicità nei Paesi Bassi. Ma può anche suscitare un’attenzione particolare nei confronti di Pergola e dei Bronzi dorati per i turisti stranieri a Roma, e perché no anche Italiani. Del resto non parliamo di un incontro una tantum per promuovere i Bronzi dorati. Si tratta di un evento multiculturale che si svolgerà a Roma per un certo arco temporale. La mostra al completo tornerà poi a Pergola e potrà entrare a far parte del ventaglio di iniziative per la settimana di Pergola come co-capitale di Pesaro Capitale Italiana della Cultura 2024”.

Partner dell’iniziativa sono anche il Comune di Pergola, il Comune di Roma, la Provincia del Limburgo e l’Ambasciata dei Paesi Bassi.

FONTE: Marco Spadola.

© 2006 - 2024 Pressitalia.net by StudioEMPI