Skip to content

Visioni Sarde: il cinema sardo incontra gli studenti di Monserrato

Un evento culturale per stimolare il dialogo e la riflessione sui grandi temi del nostro tempo attraverso la settima arte.

LOCANDINA-inIl cinema, inteso come mezzo per guardare al mondo e alla complessità contemporanea, arriva tra i banchi dell’IPSAR, Istituto Professionale Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità alberghiera “Antonio Gramsci” e negli spazi della Monserratoteca – Biblioteca Mediateca Comunale di Monserrato.

L’evento è organizzato dagli Assessorati alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Monserrato in collaborazione con la Monserratoteca con l’intento di stimolare, attraverso la settima arte, il dialogo e la riflessione collettiva sui grandi temi del nostro tempo.

Grazie alle professoresse Barbara Sforza e Barbara Mocci il cinema arriva in classe entrando a pieno titolo nell’offerta formativa dell’Istituto.

Mercoledì 20 dicembre alle ore 11.00 presso l’IPSAR saranno presentati: 12 Aprile di Antonello Deidda, Mammarranca di Francesco Piras, Santamaria di Andrea Deidda, Senza te di Sergio Falchi e Una splendida felicità di Simeone Latini.

Sottoposti al punto di vista curioso, incisivo, e aperto dei giovani studenti i cortometraggi offriranno diversi strumenti di analisi e approfondimento, così da promuovere un vero e proprio dibattito sulla capacità del linguaggio cinematografico ad esprimere valori, idee, emozioni. Sono stati chiamati a dialogare con gli adolescenti Enzo Cugusi, co-autore del progetto, il regista Antonello Deidda, giornalista e scrittore, il regista Sergio Falchi, scrittore e sceneggiatore e l’attore Federico Nonnis.

L’esperienza collettiva sarà ripetuta alle ore 18.30 dello stesso giorno presso la Biblioteca Comunale luogo dell’aggregazione e dell’emozione per eccellenza.

L’Amministrazione comunale invita esplicitamente la cittadinanza a tornare a vivere il cinema in sala, luogo dove le emozioni vengono amplificate dalla visione condivisa. Ritrovarsi in Biblioteca per vedere i film in compagnia inviterà il pubblico a condividere pensieri ed emozioni e a discuterne con Enzo Cugusi, Antonello Deidda e Sergio Falchi.

Visioni Sarde è una rassegna itinerante voluta e sostenuta da Sardegna Film Commission e dalla Cineteca di Bologna per portare il cinema sardo e la Sardegna nel mondo. La distribuzione è curata dal Circolo “A. Gramsci” di Torino e dall’Associazione Visioni da Ichnussa di Bologna.

FONTE: Bruno Culeddu.

© 2006 - 2024 Pressitalia.net by StudioEMME