Skip to content

Peripheric Love: il film che racconta l’amore impossibile tra un operaio e una immigrata

Il debutto al cinema di Luc Walpoth, con Fabio Troiano e Iazua Larios, è un dramma intenso e poetico ambientato a Torino.

in
Fabio Troiano, Luc Walpoth, Davide Pagano – Casa delle visioni, Christina Andrea Rosamilia, Paolo Manera – Film Commission Torino Pimeonte

PERIPHERIC LOVE, il lungometraggio diretto dallo svizzero Luc Walpoth, interpretato da Fabio Troiano, Iazua Larios, Christina Andrea Rosamilia, Alessio Lapice interamente realizzato a Torino, uscirà oggi nelle sale, preceduto da una anteprima nazionale per la città organizzata da FCTP tenutasi ieri sera all’Ambrosio Cinecafé, alla presenza del cast, del regista, dei professionisti piemontesi che hanno lavorato al set e le istituzioni locali.
Il film è prodotto dalla società di produzione svizzera Dschoint Ventschr Filmproduktion e dall’italiana Casa delle Visioni con SRF Swiss Radio and Television, ed è stato realizzato con il contributo del POR FESR Piemonte 2014‐2020 ‐ Azione III.3c.1.2 ‐ bando “Piemonte Film TV Fund” e il sostegno di Film Commission Torino Piemonte.

Giorgio (Fabio Troiano) e Maria (Iazua Larios) sono una coppia affiatata e innamorata che entra in crisi di fronte ad una maternità apparentemente inspiegabile. Una storia personale e intima che, secondo il regista, ha trovato a Torino il contesto sociale più adatto per essere raccontata: a partire dall’identità operaia, all’immigrazione, alla lotta di classe. Una vicenda che porta con sé l’oscillazione tra dramma e poesia e contrappone la forza di Maria alla rassegnazione di Giorgio.

Sono state sei le settimane di riprese in Mercato di Porta Palazzo alla Chiesa di Santa Pelagia, dalla fabbrica OSLA di Pianezza alle case popolari di Via Farini, sono state tra le location di Torino e dintorni coinvolte nelle riprese. La troupe era formata da oltre 30 professionisti piemontesi: dal Line producer Edoardo Rossi al direttore di produzione Stefano Masera, alla location manager Alessandra Richiardi, per citarne alcuni. Da segnalare inoltre la presenza di diversi attori e attrici torinesi nel cast artistico (tra cui Hedy Krissane, Jordi Montenegro, Manuela Grippi), insieme a oltre 150 comparse e figurazioni

FONTE: PUNTOeVIRGOLA.

© 2006 - 2024 Pressitalia.net by StudioEMPI