Skip to content

Egidi (Takeda): “Nei prossimi 5 anni investimenti in Italia su plasmaderivati”

(Adnkronos) - “Oggi abbiamo presentato un piano di investimenti importante per Takeda nei prossimi 5 anni che rinforza il nostro rapporto con l’Italia e riflette il nostro impegno nella ricerca e nel supporto ai pazienti. In modo particolare siamo al fianco dei pazienti con malattie rare e con patologie dove c’è ancora bisogno di innovazione e nuove opzioni terapeutiche come l’oncologia, la gastroenterologia e le neuroscienze. I siti di Rieti e Pisa sono dedicati alla produzione e allo sviluppo di farmaci plasmaderivati, a partire proprio dal plasma donato che è stato riconosciuto dall’Organizzazione mondiale della Sanità come una delle risorse strategiche per il prossimo decennio". Così Annarita Egidi, Amministratore delegato di Takeda Italia, in occasione della presentazione del piano di investimenti 2021-2025 per l’Italia dell’azienda farmaceutica giapponese Takeda.

“Oggi abbiamo presentato un piano di investimenti importante per Takeda nei prossimi 5 anni che rinforza il nostro rapporto con l’Italia e riflette il nostro impegno nella ricerca e nel supporto ai pazienti. In modo particolare siamo al fianco dei pazienti con malattie rare e con patologie dove c’è ancora bisogno di innovazione e nuove opzioni terapeutiche come l’oncologia, la gastroenterologia e le neuroscienze. I siti di Rieti e Pisa sono dedicati alla produzione e allo sviluppo di farmaci plasmaderivati, a partire proprio dal plasma donato che è stato riconosciuto dall’Organizzazione mondiale della Sanità come una delle risorse strategiche per il prossimo decennio”. Così Annarita Egidi, Amministratore delegato di Takeda Italia, in occasione della presentazione del piano di investimenti 2021-2025 per l’Italia dell’azienda farmaceutica giapponese Takeda.

“Essere partner del territorio italiano e investire in questi siti – ha aggiunto l’Ad – è per noi molto importante anche nella prospettiva di supporto ai pazienti con malattie rare”.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2022 Pressitalia.net - Edizioni Le Colibrì: P.Iva 03278920545