Skip to content

Governo, Celotto: “Draghi traccia linea esecutivo di programma, a questo punto o lui o voto”

(Adnkronos) - Il costituzionalista: "Lega non applaude? Non possiamo trarre auspici da volo uccelli, adesso sappiamo che i dubbi sono tra salviniani e in M5s"

“Il discorso di Draghi è stato lucido, pulito, molto chiaro nell’ottica di un governo di programma, che è l’unica cosa che il presidente del Consiglio può fare in questo momento. Cioè un esecutivo che abbia tre, quattro, cinque obiettivi nei prossimi mesi su cui siano già tutti d’accordo”. E’ il commento all’Adnkronos del costituzionalista Alfonso Celotto che aggiunge: “Draghi cerca di tracciare la linea di un governo di programma. Ora bisogna capire la risposta chi ci sta e chi no. Mi sembra una linea di grande coerenza”.

Non è passato inosservato il non-applauso dei salviniani al termine dell’intervento del presidente del Consiglio: “Non possiamo trarre auspici dal volo degli uccelli – commenta Celotto – Dobbiamo capire un attimo cosa succederà veramente. Adesso sappiamo che i dubbi più grandi sono oltre che all’interno del Movimento 5 Stelle all’interno della Lega. In questo momento la cosa più probabile è che il governo si faccia, ma ci sono anche spazi per andare al voto perché non vedo altre soluzioni: o governo Draghi o voto”.

AdnKronos: Vai alla fonte

© 2006 - 2024 Pressitalia.net by StudioEMPI